Atlas Profilax Bambini - Francesca Pala

Vai ai contenuti

Menu principale:

Atlas Profilax Bambini

 
CON IL METODO ATLASPROFILAX®
SI PUO’ OTTENERE IL RIPRISTINO DELLE NORMALI FUNZIONI DELL’ORGANISMO E UN EQUILIBRIO PERFETTO.
COME? GUARDA IL SITO WWW.ATLASPROFILAX.IT
QUESTO METODO NATURALE SI APPLICA ANCHE AI BAMBINI E ADOLESCENTI.

Nei bambini, il mal di schiena è diverso da quello dell’adulto.
Causa più comune del mal di schiena è uno sforzo muscolare, causato da traumi, incidenti in macchina, moto e bici.
Da una postura scorretta: a casa davanti alla tv, a scuola durante le ore di lezione.
Da un sovraccarico di libri, quaderni e astucci con conseguenza di uno zaino super pesante.


Problemi alla schiena non sono da sottovalutare, anche se a questa età non sembrano evidenti e passa tutto con un po' di riposo; più avanti con gli anni possono manifestarsi in maniera più grave e possono insorgere problemi come la scoliosi (la curvatura laterale della colonna vertebrale) o la cifosi (la curvatura in avanti).

Bisogna prevenire il più possibile gli eventuali danni alla schiena, anche il Ministero della Salute ha stilato un decalogo, che riporto in breve qui di seguito.


1. La corretta posizione.
Insegnare ai bambini ad assumere una corretta postura appena iniziano ad andare a scuola, sia in posizione eretta che da seduti;


2. Da seduti.
Quando il bambino è seduto, deve mantenere una posizione dritta della colonna vertebrale. Banchi e sedie devono essere di altezza adeguatamente proporzionata al bambino, per evitare una posizione forzatamente curva della colonna vertebrale;


3. La postura.
Correggere la postura del bambino quando utilizza apparecchi elettronici e videogiochi;


4. Sport e bambino.
L’attività fisica, fuori e dentro la scuola, è importante, contribuisce ad allenare la muscolatura del dorso, che sostiene la colonna vertebrale;


5. Alleggerire zaini e maxi zaini.
Il peso dello zainetto non dovrebbe superare il 10-15 per cento del peso corporeo dell’alunno che lo indossa.


6. Indossare lo zaino in maniera corretta.
Il carico dev’essere ripartito simmetricamente sul dorso e non su un solo lato: Lo zaino deve aderire alla schiena, regolare bene le bretelle. Non portare mai lo zaino su una spalla sola o con la parte inferiore troppo scesa sul bacino;


7. Non sovraccaricare i "trolley".
Spesso carichi eccessivi possono provocare strappi e contratture lombari;


8. Organizzazione didattica.
I docenti sono parte attiva nella promozione della salute e della sicurezza dei bambini, in attesa degli e-book per eliminare il peso degli zaini.


9. Prestare attenzione a segnali di possibili problemi alla schiena;
come la scoliosi idiopatica la quale interessa il 2-2,5% della popolazione,


10. Considerare le insidie di un’età “critica”.
L’ingresso nell’adolescenza può rendere difficile da parte dei genitori e degli insegnanti l’individuazione del problema alla schiena. Spesso una deformità in ipercifosi della colonna vertebrale viene erroneamente scambiata per una postura assunta per timidezza.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu